Marchesan  Paolo

Il cammino del capo
percorsi per un progetto personale

1994
cm  14×20  pp 49
MM2
INDICE
Presentazione
— Introduzione
— Il sogno dell’educatore
Dai sogno al progetto

— Capitolo 1
— Le domande di partenza
— (Quali sogni devono restare nella fantasia
e quali devono tradursi nella realtà?)
Corresponsabilità
Ciò che ci accomuna al momento di iniziare il lavoro
L’energia necessaria
Il cammino verso l’interdipendenza

— Capitolo 2
— Le domande che ci cambiano
— (Qual è l’origine del lavoro concreto in educazione?)
Sapere, saper fare, saper essere
La vita è movimento
L’improvvisazione: ima nemica della progettualità
Scegliere tra ciò che è importante e ciò che è urgente
Vivere i rapporti con ottimismo
L’arte di tracciare con equilibrio gli obiettivi
La capacità di “guardarsi allo specchio”
L’arma della semplicità
Uno strumento non fine a se stesso

— Capitolo 3
— Il cammino particolare
— (Quali talenti riscopro e metto a frutto?)
Le conoscenze di base
Ottenere risultati positivi
Il convincimento di “essere capaci”
Ottenere la stima degli altri
Vivere la dimensione dell’ autostima
Feedback (ritorno – controllo)
Il ruolo che ci assegniamo
Verifica del progetto o progetto della verifica?

— Capitolo 4
— Il cammino condiviso
— (Quali nuovi orizzonti per la Comunità Capi?)
La capacità di “far emergere” se stessi
Autoverifica come misura della maturità
Le caratteristiche di una “società di relazioni”
Mantenere il giusto equilibrio
Coltivare la capacità di ascoltare
Qualificare la quantità
il promotore
Mantenere “attivi” i rapporti
Una Comunità dove confluiscano le energie di tutti
Dal Progetto del Capo al Progetto Educativo

— Capitolo 5
— Ritorno a se stessi
— (Carlo di oggi è meglio di Carlo di ieri?)
Ambito della crescita personale
Ambito della competenza pedagogica e metodologica
Ambito della formazione associativa
Ripartire da dove si è

Pubblicità